Personal services

Help with Search courses
L’Operatore per l’inclusione sociale dei migranti è una nuova figura professionale, che si occupa dei percorsi di integrazione e inclusione a favore di persone migranti in collaborazione con le altre figure professionali impiegate nel settore (es. mediatore interculturale, etnopsicologo, ecc).

Il corso di primo livello per Operatore per l’inclusione sociale dei migranti è rivolto a chi già lavora o ha lavorato nell’ambito dei servizi per i migranti e nel Sistema di Accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati sul territorio italiano o è interessato ad acquisire maggiori competenze e strumenti base per proporsi come "Operatore per l’inclusione sociale dei migranti".

Sintesi del programma
  1. Il fenomeno Migratorio in Italia e le politiche di integrazione e accoglienza
  2. Il sistema di Accoglienza (SIPROIMI e nuovi CAS)
  3. La figura dell’operatore nelle strutture di accoglienza. Ruolo, ambiti operativi, mansioni e relazioni con l’equipe multidisciplinare
  4. Il migrante all’interno del progetto d’accoglienza
  5. L’assistenza materiale. Quali sono i servizi offerti dalle strutture di accoglienza al migrante
  6. L’assistenza legale. La normativa nazionale ed internazionale in tema di Asilo e Il supporto ai migranti per la richiesta di asilo
  7. L’assistenza sociale. I processi di integrazione, i servizi sociali e l’accesso ai servizi territoriali. Il supporto ai migranti per l’inserimento nei servizi territoriali
  8. La relazione di aiuto e la gestione del conflitto, la distanza emotiva

Modalità d'iscrizione e pagamento

Per accedere al corso devi effettuare il login (se sei un nuovo utente provvederemo noi alla creazione del tuo profilo) e scegliere un metodo di pagamento tra:

  • Paypal (link visibile in questa pagina dopo il login)
  • Bonifico bancario (scarica il modulo e segui le istruzioni al suo interno)



Per assistenza contattare la segreteria didattica
Il progetto FAMI Seminare per R - Accogliere è promosso dal Comune di Milano e realizzato da Euroform RFS, con l'obiettivo di rafforzare le competenze degli operatori, delle istituzioni e dei soggetti del terzo settore, al fine di favorire la creazione di migliori condizioni per l’integrazione dei richiedenti protezione internazionale, anche attraverso la realizzazione di attività di pubblica utilità, finalizzate alla conoscenza ed al rispetto del territorio e al rafforzamento dell’interazione con la comunità locale.
Il progetto si rivolge a persone che operano presso i gestori dei centri di accoglienza, volontari, soggetti del terzo settore, mediatori linguistico culturali, studenti del corso di laurea in Mediazione Linguistico Culturale, associazioni straniere e del territorio con sede a Milano.